Eventi

A Montefalco si svolgono molte manifestazioni durante l'anno, alcune che si rifanno a tradizioni antiche, come la Fuga del Bove, altre invece che sono iniziate soltanto negli ultimi anni, con lo sviluppo dell'enogastronomia.

Si è assistito ad una vera e propria riscoperta della tradizione vinicola del luogo, con lo sviluppo di cantine organizzate con metodi moderni, ma che mantengono le tradizioni dei nostri padri e dei nostri nonni. Ne è prova la straordinaria qualità dei vini prodotti a Montefalco negli ultimi anni, riconosciuta anche da prestigiosi premi attribuiti al Sagrantino di Montefalco DOCG, uno dei prodotti di eccellenza per la regione, in numerose fiere e manifestazioni in Italia e all'estero, e alla presenza in importanti riviste specializzate, come Winespectator e molte altre.

Il Sagrantino di Montefalco ha un colore rosso rubino con riflessi violacei, il sapore armonico, l'odore delicato e inebriante. Uno dei più famosi vini umbri, ricercato e consigliato in abbinamento con numerose, squisite ricette della cucina italiana. Il vitigno Sagrantino è autoctono di Montefalco e del territorio circostante e ha ottenuto le certificazioni di qualità e autenticità DOC nel 1979 e DOCG nel 1992.

A fronte di questo enorme sviluppo della vinicultura, si è avuto a Montefalco anche un grande sviluppo delle manifestazioni legate al vino. Già da molti anni si svolge nel mese di Settembre la manifestazione Settimana enologica, in cui vengono presentati i vini maturati nelle botti nei mesi e anni precedenti, gli oli prodotti nella zona, accompagnati da mostre e spettacoli e perché no, da gustosi assaggi di prodotti tipici del luogo.

San Francesco

Festivi Calici: è un evento organizzato dal Comune di Montefalco in collaborazione con l’Associazione italiana someliers Umbria. La rassegna enogastronomica è dedicata ai grandi vini passiti, dolci, muffati e liquorosi, nazionali ed esteri.

Terre del Sagrantino: Mostra di prodotti agricoli e dell'artigianato in generale, dove accanto al Sagrantino si potranno degustare e conoscere le tipicità del territorio Umbro come l'olio extravergine d'oliva DOP Umbria i salumi, il miele, le ceramiche.
L'evento si suddivide in più giornate e comprende oltre alla mostra, momenti di degustazione, visite guidate, appuntamenti collaterali che garantiscono al visitatore un momento di conoscenza e di svago.

Agosto Montefalchese: Ogni agosto l'incantevole la città si anima di vita e di allegria diventando il suggestivo palcoscenico per spettacoli, concerti e rievocazioni storiche. Per due settimane ogni serata è allietata da spettacoli di musica, danza e teatro culminanti con l'evento clou della manifestazione: la "Fuga del bove". Si tratta della rievocazione di un antico gioco popolare. Oggi il gioco ha un carattere incruento e rispettoso degli animali e si basa sulla gara di velocità tra quattro tori in rappresentanza dei quattro rioni della città: Sant'Agostino, San Bartolomeo, San Fortunato e San Francesco. A far da cornice alla Fuga del bove è il Corteo Storico, in cui sfilano circa 400 figuranti rappresentanti i personaggi dell'epoca rinascimentale. Il corteo ripropone squarci di situazioni e di vita tipica del periodo tra il XV e il XVI secolo, periodo in cui Montefalco toccò i vertici del suo splendore artistico e culturale. Nei giorni precedenti l’evento, si svolgono anche le esibizioni degli sbandieratori e dei tamburini che si affrontano per conquistare il "Falco d'oro" e la Gara della Balestra. Per tutto il periodo della festa rimangono aperte le quattro taverne, dei quattro rioni, dove, in luoghi tipici e suggestivi, si possono gustare i piatti e i vini della tradizione umbra.

Agosto Montefalchese