Lago di Piediluco

Situato all’estremità sud-orientale dell’Umbria, al confine con il Lazio, il lago di Piediluco è il più grande lago naturale dell’Umbria dopo il Trasimeno. Stretto tra i monti Luco e Caperno, assomiglia molto a un lago alpino, anche se il profilo dei rilievi boscosi che si riflettono nelle sue acque è assai più dolce.

lago

Il bacino presenta una forma irregolare: un corpo centrale allungato, in direzione ovest-est, dal quale, tanto verso nord, quanto verso sud, si diramano diversi bracci. Ciò ne determina uno sviluppo di sponda notevole, di circa 13 chilometri rispetto alla superficie che è di soli 1,52 kmq.

Molto gradevoli sono le gite sul lago con le tradizionali barche a remi dei pescatori o con i battelli ecologici che dal lago risalgono il fiume Velino fino a raggiungere la valle reatina attraverso una vegetazione lussureggiante. Splendido lo specchio d'acqua e le cime innevate del monte Terminillo sullo sfondo.

lago