Perugia

Perugia

Perugia si adagia su un'acropoli collinare che sorge all'altezza media di circa 450 m.s.l.m.. Il centro storico è in parte cinto dalle antiche mura etrusche e medievali. Perugia sembra costruita su una sola collina, ma in realtà sono due: il colle del Sole e quello dei Landoni. Celebre città d'arte ricca di storia e monumenti, è un rilevante polo culturale ed economico e meta di numerosi turisti e studenti. È sede di una delle più antiche Università degli Studi della penisola (fondata nel 1308), oltre che della Università per Stranieri d'Italia.

Palazzo dei Priori. Rappresenta una delle più maestose espressioni architettoniche della civiltà medioevale italiana (1293 – 1297) con una fase costruttiva protrattasi fino al 1443. E’ sede del comune e della Galleria Nazionale dell’Umbria e delle due corporazioni cittadine medioevali: il collegio del Cambio e il Collegio della Mercanzia.

Tramite una scalinata esterna si arriva alla sala dei Notari già sede delle adunanze popolari e dell’arte dei Notai.

Pinturicchio

Musei da visitare
Museo Capitolare di San Lorenzo
Antiquarium Ipogeo dei Volumni

Galleria Nazionale dell’Umbria. Le origini della Galleria risalgono ai tempi in cui la Consulta degli stati romani promulgò la legge che sopprimeva le corporazioni religiose. Le opere d’arte proprietà delle corporazioni vennero riunite all’interno del Convento Nuovo di Monte Morcino, allora sede dell’Accademia delle Belle Arti, oggi dell’Universit.
Un ulteriore passo verso la costituzione del museo fu il decreto di indemaniazione emanato dal nascente stato unitario nel 1860, allorquando la Galleria fu spostata nella chiesa dello stesso convento, per poi essere definitivamente trasferita al terzo piano del Palazzo dei Priori, dove si trova tutt’ora.

Gipsoteca Greca, Etrusca e Romana

Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria

Museo di Palazzo della Penna

Museo Storico Perugina

Museo Aerospaziale "Monte di Apollo"

Galleria Nazionale dell'Umbria

Rocca Paolina In seguito alle campagne militari del Cardinale Albornoz per la riconquista del potere della Chiesa nei territori della Tuscia e dell’Umbria per conto di Papa Innocenzo VI, in esilio a Avignone, dopo la Pace di Bologna (1370), Perugia torna sotto il dominio papale, suggellato dalla costruzione della Rocca del Sole nel 1373 nel punto più alto della città, il Colle del Sole (493 metri). La Rocca, costruita su progetto del Gattaiole di Gubbio, era la più grande e la più famosa fortezza dell’epoca, però venne rasa al suolo solamente tre anni dopo durante una ribellione dei perugini. Ne rimangono solamente le sostruzioni sulle quali poggia l’attuale Piazza Rossi Scotti, già delle Prome, ma detta Porta Sole, dalla quale si gode una splendida vista a 230° a tramontana sulla parte orientale della città e verso gli Appennini. Nel 1540, durante il papato di Paolo III Farnese, Perugia, dopo la sconfitta nella 'Guerra del Sale', perse da ultimo comune d’Italia la sua indipendenza.
In segno di affermazione del rinnovato dominio pontificio, Antonio da Sangallo (il Giovane) fu incaricato di costruire una imponente fortezza, stavolta sul Colle Landone, distruggendo l’intero quartiere dei Baglioni (la famiglia perugina più invisa dal papa) e il Borgo di S.Giuliano. A questo scopo più di cento case, ma anche chiese e monasteri vennero o rasi al suolo per ricavarne materiali per la costruzione o utilizzate come sostruzioni della Rocca. I perugini dovettero attendere fino al 1848 (Repubblica Romana, 1848/49) per una prima, parziale demolizione dell’odiato simbolo del potere papale e infine il 1860 (Unità d’Italia) per la demolizione definitiva.

Dall’esterno ne rimane visibile solamente un tratto delle mura di sostegno in Viale Indipendenza e il bastione di levante sulla Via Marzia, che incorpora la etrusca Porta Marzia, dalla quale si accede alle imponenti fondazioni che utilizzarono il quartiere dei Baglioni con la Via Bagliona e le sue case in pietra ben individuabili fra le mura in mattoni aggiunte dal Sangallo.

Luoghi di Interesse
Giardino di Villa Aureti
Orto Botanico dell'Università di Perugia, con Orto Medievale
Osservatorio Astronomico dell'Università di Perugia
Teatro del Pavone
Teatro Morlacchi

Sala dei Notari

Eventi, Feste e Sagre