Todi

Palazzo dei Priori

Sono diverse le versioni sulle origini di Todi, ma la storia ufficiale dice che la città fu fondata dagli Umbri nel 2700 a.c.
La città passo poi nei secoli prima sotto gli Etrusci ed in seguito sotto i romani. Nel Medioevo fu acerrima nemica della vicina Orvieto mentre nel XII secolo divenne libero comune, inaugurando un periodo decisamente prospero a cui risalgono alcune delle costruzioni più belle della città come il Palazzo del Capitano , il Palazzo dei Priori , il Duomo e la Chiesa di San Fortunato.
Il personaggio storico più noto della città è stato sicuramente frate Jacopone da Todi, al secolo Jacopo de’ Benedetti, nato a Todi intorno al 1230, noto non soltanto per la scomunica e la carcerazione inflittagli da Papa Bonifacio VIII, ma soprattutto per le opere, prima fra tutte le famose "Laudi".

Tra gli altri monumenti più ammirati della città sono da visitare: il tempio della Consolazione (su progetto del Bramante), la chiesa di S. Ilario, il Foro Romano, la Cattedrale, le Fonti Scarnabecco, i Nicchioni e le Cisterne romane che si trovano sotto la celebre Piazza medioevale. Sulla piazza, tra le più belle d’Italia, si affacciano tre splendidi edifici di epoca medievale: il Palazzo del Popolo, il Palazzo del Capitano e il Palazzo dei Priori.

Palazzo del Capitano. Detto anche del Podestà. Questo è uno degli edifici più interessanti del XII secolo.
L'architetto Buono attivo in chiese e palazzi di tutta Italia (Venezia il campanile di S.Marco; Pistoia) potrebbe (secondo il Conte Piccolomini) aver realizzato il Palazzo Apostolico, detto poi del Capitano, costruito nel 1154, sotto i Pontefici Anastasio IV e Adriano IV.

Tempio della Consolazione

Chiesa di san Fortunato. La facciata, di stile gotico e realizzata nel XV secolo, - il resto della costruzione ebbe invece inizio nel XIII - presenta uno stupendo portale adornato in modo prezioso e delicato da un insieme di sculture e di colonnine.
Anche l'interno è elegante e quanto mai armonioso per la sua struttura architettonica di ampio respiro. Qui si trova anche la tomba di Fra' Jacopone da Todi ed alcune belle opere pittoriche e scultoree, come una bellissima "Madonna col Bambino" di Masolino da Panicale, artista sensibile e delicato.

Musei principali
Museo della Civiltà Contadina
Museo-Pinacoteca e Museo della Città
Castelli e Fortificazioni
Mura Urbiche

Chiese e altri edifici religiosi tudertini o tuderti o todini
Santuario Santa Maria della Consolazione
Santuario della Visitazione di Maria in Camuccia
Chiesa di san Fortunato.

Teatri
Teatro Comunale